menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva l'influenza di stagione, via alle vaccinazioni: ecco cosa c'è da sapere

Dall'Asp arrivano anche dei consigli per ridurre il rischio di contagio

Partirà domani la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2019-2020 dell'Azienda sanitaria provinciale di Agrigento. 

Le vaccinazioni verranno effettuate negli studi dei medici di famiglia, dei pediatri di libera scelta ed in tutti i presidi della stessa azienda sanitaria deputati a questo scopo. Il vaccino è gratis per chi ha compiuto i sessantacinque anni e per i soggetti delle cosiddette fasce a rischio, cioè ossia adulti e bambini con patologie croniche, individui ricoverati in strutture per lungodegenti, familiari di persone ad alto rischio e ovviamente operatori sanitari, addetti ai servizi di pubblica utilità, donatori di sangue, personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali come veterinari e operatori di macelli.

Insieme al vaccino antinfluenzale può essere somministrato il vaccino anti-pnemucoccico (per patologie quali otiti, polmoniti, bronchiti, meningiti, asma) ed anti-zoster. La stagione vaccinale va da novembre a febbraio inoltrato, al fine di garantire livelli efficaci di copertura. 

Il servizio epidemiologia dell'Asp ricorda che, al fine di ridurre il contagio, "una buona igiene delle mani è una pratica fortemente raccomandata. Anche coprire la bocca ed il naso quando si tossisce e si starnutisce può limitare la diffusione dell’influenza. Qualora se ne presentasse il bisogno resta
raccomandato l’isolamento a casa delle persone con malattie respiratorie febbrili specie in fase
iniziale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento