rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
La causa

"Muore cadendo dal tetto della casa di riposo": i familiari chiedono quasi un milione di risarcimento

La vicenda risale a un decennio fa: i parenti dell'anziano trascinano l'Asp in tribunale

Perde la vita precipitando dal tetto della casa di riposo in cui era stato condotto dopo le dimissioni dall'ospedale: la famiglia chiede oltre 900mila euro all'Azienda sanitaria provinciale per risarcire il danno morale, biologico ed esistenziale.

I fatti risalgono a quasi 10 anni fa: l'uomo, era stato appunto curato in una struttura sanitaria della provincia ma poi dimesso, secondo i familiari,  "in modo incauto" dai responsabili di un reparto del territorio (appartenente a un ospedale omissato negli atti pubblici dalla stessa Asp). 

Così la figlia e la moglie dell'uomo si sono rivolte attraverso un legale al tribunale di Agrigento per ottenere la condanna delle persone coinvolte nella vicenda per un ammontare di 901.060, "ovvero nella misura risultante dall'istruttoria e comunque ritenuta di giustizia".

La prima udienza sarà fissata nell'ottobre di quest'anno, l'Asp si costituirà in giudizio per resistere alla richiesta di risarcimento, ritenendo di non avere in questa vicenda alcuna responsabilità.

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Muore cadendo dal tetto della casa di riposo": i familiari chiedono quasi un milione di risarcimento

AgrigentoNotizie è in caricamento