Martedì, 16 Luglio 2024
Il caso

Terreni incolti prendono fuoco e danneggiano aziende agricole: chiesto maxi risarcimento ad Asp

L'azienda sanitaria è proprietaria di diversi appezzamenti in varie zone della provincia: ha comunque proposto ricorso perché non è in possesso delle aree contestate

L'Azienda sanitaria provinciale non è "assediata" solo da richieste di risarcimento connesse a presunti casi di malasanità, ma anche per vicende per certi versi inimmaginabili.

E' il caso di un ricorso presentato dai titolari di alcune aziende agricole nella zona di Menfi che denunciano di aver subito ingenti danni, nell'ordine di alcune decine di migliaia di euro, per responsabilità dell'Asp. I fatti risalgono al 2021 quando un fondo agricolo appunto intestato all'Azienda (parte dell'enorme patrimonio di beni immobili che la sanità agrigentina possiede grazie alle donazioni) prese fuoco perché non adeguatamente oggetto di manutenzioni. Si diffuse un rogo vastissimo che divorò ogni cosa, provocando danni - secondo i ricorrenti - per oltre 120mila euro.

L'azienda, tuttavia, ha sempre ritenuto di non dover risarcire nulla in questa vicenda, tanto da non aver accettato la proposta di mediazione avanzata dai privati. Questo perché, secondo la linea di difesa di Asp, quei terreni sono sì di sua proprietà, ma non è mai entrata in possesso degli stessi, perché occupati da terze persone rispetto alle quali sta agendo legalmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terreni incolti prendono fuoco e danneggiano aziende agricole: chiesto maxi risarcimento ad Asp
AgrigentoNotizie è in caricamento