Cronaca

Lampedusa, "stato di calamità": l'Ars approva ordine del giorno

Per il primo firmatario dell'odg, Il deputato Pd Mario Alloro: "Lampedusa vive una situazione ai limiti della tollerabilità che può essere accomunata ad una vera e propria calamità"

"L’isola di Lampedusa vive da anni una situazione di grave disagio, conseguenza  dei drammatici passaggi dei migranti, divenuta ancora più grave in seguito all’allarme sull’avvicinamento dei terroristi Isis diramato dal ministero della Difesa.  E’ necessario che il Governo regionale intervenga a favore della comunità con una dichiarazione di stato di calamità che consenta di dare un apporto a sostegno delle attività produttive  e la generale sicurezza dei cittadini". Così il parlamentare regionale Pd, Mario Alloro, spiega l’ordine del giorno, di cui è primo firmatario, e che l’Assemblea regionale ha approvato all’unanimità.

"La drammatica realtà dell’isola – spiega Alloro - colpisce le principali fonti di reddito della comunità lampedusana e determina uno stato generale di allarme e insicurezza. Lampedusa vive una situazione ai limiti della tollerabilità che può essere accomunata ad una vera e propria calamità. Per questo è indispensabile - conclude -  che il Governo regionale metta in atto ogni provvedimento utile a tutelare gli interessi di un territorio che ha servito con onore l’Italia e l’Europa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampedusa, "stato di calamità": l'Ars approva ordine del giorno

AgrigentoNotizie è in caricamento