menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arriva il nuovo parroco  nella chiesa di San Vito

Arriva il nuovo parroco nella chiesa di San Vito

Arriva il nuovo parroco nella chiesa di San Vito

Liborio Lauricella Ninotta succede a Calogero Lupo, da oggi alla rettoria Santa Lucia

Tanti applausi e commozione generale per il "cambio della guardia" nella parrocchia del Santissimo Crocifisso di Agrigento. Alla presenza dell'arcivescovo, Francesco Montenegro, la comunità ha accolto il nuovo parroco, Liborio Lauricella Ninotta, conosciuto come don Rino, proveniente dalla parrocchia dell'Immacolata di Palma di Montechiaro.

Ordinato sacerdote il 5 agosto 1997, dopo l'esperienza da economo presso il seminario, ha svolto il suo ministero prima come vice parroco e poi come parroco. Ottenuta la licenza in sacra liturgia presso il pontificio ateneo "Sant'Anselmo" di Roma, don Rino concilierà la sua attività con gli studi che porta avanti, per concludere tra circa due anni con il conseguimento del dottorato.

Il giovane sacerdote originario di Ravanusa, che compirà quarant'anni il 17 aprile dell'anno prossimo, succede a Calogero Lupo, monsignore molto amato e stimato dai suoi stessi parrocchiani e da molti presbiteri e diaconi che si sono voluti stringere intorno all'altare per accompagnarlo in questo momento di transizione della sua veneranda carriera. Padre Lupo, infatti, è stato trasferito nella rettoria di Santa Lucia, continuando, pertanto, nelle celebrazioni eucaristiche e nella liturgia della parola.

Nel corso dell'omelia l'arcivescovo ha ricordato l'impegno di padre Lupo, la sua presenza costante e il suo impegno, ringraziandolo per le attività svolte nella chiesa agrigentina, sottolineando che un prete non va mai a riposo, ma cambia servizio, e ha rinnovato gli auguri al nuovo arrivato che si troverà a dover gestire una delle parrocchie più grandi della città.

Al termine della celebrazione eucaristica officiata dall'arcivescovo, i saluti di commiato e di ingresso dei due sacerdoti: il dimissionario Calogero Lupo ha richiamato emozioni lontane nel tempo, attraversando in un excursus storico momenti salienti della sua attività, l'impegno in seminario e nella zona balneare di S. Leone introno agli anni Sessanta, per poi arrivare al Santissimo Crocifisso; Liborio Lauricella ha, piuttosto, presentato la prorpia idea, gettando le basi per un rinnovato piano d'azione parrocchiale. Tanti gli applausi che hanno più volte interrotto i due interventi, sia della comunità locale che di una rappresentanza palmese e dei familiari del giovane sacerdote.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento