Cronaca Ribera

"Spaccio, furto aggravato e soggiorno illegale in Italia", dopo la condanna arrestato tunisino

L'ordine di carcerazione è stato emesso dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Palermo

La polizia ha arrestato ieri a Ribera un uomo di origine tunisina, senza fissa dimora, che risultava destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Palermo.

L’uomo è responsabile dei reati di detenzione di sostanze stupefacenti, furto in concorso, furto aggravato in concorso, ingresso e soggiorno illegale in Italia e per tanto dovrà scontare una pena di un anno e nove mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spaccio, furto aggravato e soggiorno illegale in Italia", dopo la condanna arrestato tunisino

AgrigentoNotizie è in caricamento