Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Cammarata, distrugge una cappella votiva e poi ferisce un carabiniere: arrestato

L'uomo, assieme alla madre ed alla sorella, dopo aver distrutto con un'ascia e senza apparente motivo una cappella votiva in cemento, costruita su suolo pubblico, si è scagliato con calci e pugni contro un militare dell'Arma in servizio di pattuglia

Nel corso della notte i militari del Nor- aliquota Radiomobile della Compagnia carabinieri di Cammarata, hanno arrestato M.C., 59enne del luogo: l'uomo, assieme alla madre ed alla sorella, dopo aver distrutto con un’ascia e senza apparente motivo una cappella votiva in cemento, costruita su suolo pubblico, si è scagliato con calci e pugni contro un militare dell’Arma in servizio di pattuglia, procurandogli contusioni su varie parti del corpo.

Adesso, in attesa del rito direttissimo, il cammaratese è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cammarata, distrugge una cappella votiva e poi ferisce un carabiniere: arrestato

AgrigentoNotizie è in caricamento