Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Trasportava 3 chili di marijuana da Licata a Messina, arrestato un militare della Capitaneria di porto

I carabinieri hanno avvertito un forte quanto caratteristico odore provenire dall’abitacolo dell’autovettura. Motivo per cui hanno proceduto ad una perquisizione personale e veicolare, rinvenendo nel bagagliaio dell’autovettura tre sacchetti contenenti marijuana per un peso complessivo di 3 chilogrammi

I carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Licata hanno arrestato in flagranza di reato U.M., originario di Messina ma residente a Licata in quanto militare in servizio permanente nella Capitaneria di porto.

Il 32enne è accusato di traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i militari del Nucleo radiomobile, nel corso di un posto di controllo effettuato sulla Ss. 115, hanno fermato la Mini Cooper su cui viaggiava l'uomo che si sarebbe qualificato come "collega" in ritorno a casa dopo un turno di servizio.

Nel corso del controllo dei documenti, i militari hanno però avvertito un forte quanto caratteristico odore provenire dall’abitacolo dell’autovettura. Motivo per cui hanno proceduto ad una perquisizione personale e veicolare, rinvenendo  nel bagagliaio dell’autovettura tre sacchetti contenenti marijuana per un peso complessivo di 3 chilogrammi.

Il messinese è stato quindi ammanettato e condotto nella Caserma dei carabinieri di Licata per gli adempimenti di rito, e poi tradotto nella casa circondariale di contrada Petrusa, a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportava 3 chili di marijuana da Licata a Messina, arrestato un militare della Capitaneria di porto

AgrigentoNotizie è in caricamento