Cronaca

"Beccato" a rubare capi di abbigliamento, arrestato ventenne marocchino

Gli uomini del Commissariato di Licata lo hanno trovato con indosso alcuni abiti dotati di sistema "antitaccheggio"

(foto ARCHIVIO)

I poliziotti del commissariato di Licata hanno arrestato E.H.A., cittadino marocchino di 20 anni, accusato di furto aggravato, in concorso con altri soggetti al momento non ancora identificati.

Nel corso delle attività di controllo del territorio gli agenti sono intervenuti all’interno di un negozio di un centro commerciale del luogo dopo una segnalazione di furto. Qui è stato individuato il presunto autore, che è stato perquisito, consentendo di individuare alcuni elementi di vestiario di vario genere, che il ventenne aveva trafugato danneggiando inoltre le placche "antitaccheggio" per eludere i controlli.

Gli indumenti sono stati restituiti al responsabile del negozio e il fermato, dopo essere stato condotto presso la propria abitazione è stato sottoposto dal magistrato di turno alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione all'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Beccato" a rubare capi di abbigliamento, arrestato ventenne marocchino

AgrigentoNotizie è in caricamento