rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Carabinieri / Canicattì

"Ha picchiato e rapinato un bracciante agricolo": dopo due anni arrestato latitante

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, aveva scippato un cittadino afghano il borsello contenente soldi e il cellulare

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e della stazione di Canicattì hanno arrestato un 21enne rumeno pregiudicato, residente a Canicattì, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Agrigento su richiesta della Procura della Repubblica, perché ritenuto autore di alcune rapine commesse nella "Città dell'uva Italia" nel 2022.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti penali, era stato già denunciato due anni fa per aver picchiato un bracciante agricolo di origini afgane per scipparlo di un borsello contenente denaro e il cellulare. Il canicattinese era però riuscito a far perdere le proprie tracce ed era stato dichiarato latitante.

A distanza di due anni le attività di indagine hanno permesso di individuarlo e di portarlo in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha picchiato e rapinato un bracciante agricolo": dopo due anni arrestato latitante

AgrigentoNotizie è in caricamento