menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Favara, colpisce un uomo alla testa e al viso con uno scalpello: 36enne arrestato per tentato omicidio

L'uomo, nella serata di ieri, approfittando della porta d’ingresso aperta, è entrato all’interno dell’abitazione di un 37enne favarese colpendolo alla testa ed al viso con uno scalpello di ferro

I carabinieri della Tenenza di Favara hanno tratto in arresto per tentato omicidio, porto illegali di arma ed oggetti atti ad offendere, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, il 36enne Gaspare Vecchio, in atto sottoposto alla libertà vigilata.

L'uomo, nella serata di ieri, approfittando della porta d’ingresso aperta, è entrato all’interno dell’abitazione di un 37enne favarese colpendolo alla testa ed al viso con uno scalpello di ferro.

Vecchio è poi stato fermato dalla moglie della vittima, che è intervenuta aggredendolo e riuscendo a disarmarlo dello scalpello e di un coltello da cucina con una lama di 30 centimetri che il favarese teneva infilato nella cintura dei pantaloni.

I militari dell'Arma l'hanno poi rintracciato all’interno della propria abitazione, dalla quale li ha dapprima minacciati e successivamente, nel tentativo di sottrarsi  all’arresto, li ha aggrediti.

Il ferito è stato trasportato all’ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento e per le lesioni riportate è stato giudicato guaribile in vento giorni circa.

Lo scalpello ed il coltello sono stati sottoposti a sequestro, mentre l’arrestato è stato trasferito nella casa circondariale di contrada Petrusa, ad Agrigento, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento