menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"E' tornato in centro città nonostante il divieto", arrestato ventenne "terribile"

E' autore di diversi episodi criminali nell'area di via Pirandello e via Atenea

I poliziotti della sezione Volanti hanno arrestato e trasferito al carcere di Trapani, in esecuzione di un provvedimento di aggravamento, il ventenne gambiano che tanti problemi ha creato nel centro storico di Agrigento.

Vetrine di ristorante in frantumi e migrante in fuga: caos in centro città

L'immigrato, già noto per spaccio di stupefacenti, nei mesi scorsi era stato denunciato per il danneggiamento con furto messi a segno ai danni di due locali di via Pirandello ed era stato arrestato per resistenza all'arresto: aveva aggredito infatti i due poliziotti che lo avevano rintracciato in pieno centro storico. L'extracomunitario era stato sottoposto, dunque, alla misura cautelare del divieto di dimora ad Agrigento.

"Aggredisce 2 poliziotti dopo furto": arrestato ventenne gambiano

Misura che non ha rispettato tant'e' che una decina di giorni fa, sempre in via Pirandello, ha rapinato un suo connazionale portandogli via circa 400 euro. La vittima della rapina non soltanto ha denunciato, ma ha anche fatto il riconoscimento fotografico dell'autore della rapina. E questo ha permesso ai poliziotti della sezione Volanti, coordinati dal commissario capo Francesco Sammartino, di chiedere un aggravamento della misura. Il gambiano ventenne è stato dunque cercato per qualche ora ed è stato rintracciato a Porta di Ponte dove è avvenuto l'arresto. Dopo le formalità di rito, è stato trasferito alla casa circondariale di Trapani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento