menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Licata, «rubano rame dalla ferrovia»: il sindaco Cambiano contribuisce all'arresto

Il sindaco di Licata, Angelo Cambiano, si è reso protagonista di un arresto avvenuto ieri per furto di rame. E' stato avvisato della presenza di due persone che armeggiavano in maniera sospetta sui binari della ferrovia, si è così recato sul posto riconoscendo i due, allertando poi la polizia

Il sindaco di Licata, Angelo Cambiano, si è reso protagonista di un arresto avvenuto ieri per furto di rame.

Il primo cittadino è stato avvisato della presenza di due persone che armeggiavano in maniera sospetta sui binari della ferrovia. Si è così recato sul posto per verificare assieme al comandante dei vigili urbani.

Resosi conto di quanto stava avvenendo, e riconosciuti i due licatesi di 34 e 33 anni, ha allertato al Polizia le cui sirene li hanno messi in fuga.

Con l'aiuto di Cambiano i poliziotti hanno, quindi, individuato i soggetti: uno dei due è stato arrestato e posto ai domiciliari in attesa del processo fissato per lunedì.

In tarda serata gli agenti avrebbero individuato anche il secondo uomo denunciandolo a piede libero per il venire meno dell'arresto in flagranza di reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento