Arresto dei fratelli licatesi in Germania, Brandara: "Complimenti ai carabinieri"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Elogio del commissario straordinario del Comune, Maria Grazia Brandara, agli uomini della locale compagnia dei carabinieri, per avere portato a termine la brillante operazione che ha condotto all’arresto dei due fratelli licatesi, condannati a sei anni di carcere per  estorsione ai danni di un imprenditore di Naro. 

I due giovani, si erano resi latitanti, trasferendosi in Germania, con la speranza di far perdere le loro tracce. 

"Desidero complimentarmi pubblicamente con i carabinieri di Licata per la brillante operazione portata a termine, che ancora una volta hanno dimostrato di possedere professionalità e capacità operativa, per avere assicurato alla giustizia, due soggetti che, dopo essere stati condannati si erano resi latitanti.   Ai Militari dell’Arma, il il mio appoggio e lusinghiero giudizio per l’operato svolto, ed il grazie di tutta la società civile che, sono certo, non farà mai mancare il proprio appoggio. Grazie – conclude il commissario - per la costante presenza sul territorio, volta a  dare sicurezza e fiducia a tutti quantivivono con onestà e rispetto della propria e dell’altrui dignità". 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento