menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scende dal traghetto con mezzo chilo di coca, agrigentino arrestato e processato per direttissima: condanna a 4 anni di carcere

L'uomo è stato fermato e sottoposto a controllo mentre scendeva a piedi dal traghetto proveniente da Villa San Giovanni. Processato per direttissima, è stato condannato a 4 anni di reclusione

I carabinieri di Messina hanno arrestato in flagranza di reato un agrigentino di 26 anni, Giuseppe Contrino, per detenzione di sostanza stupefacente.

L'uomo è stato fermato e sottoposto a controllo mentre scendeva a piedi dal traghetto proveniente da Villa San Giovanni. Addosso gli è stato trovato mezzo chilo di cocaina. Trattenuto nella camera di sicurezza della Compagnia carabinieri di Messina Sud, e processato per direttissima, è stato condannato a bdi reclusione.

La droga è stata sequestrata.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento