rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Raffadali / contrada Ribecchi

Tentano furto in un cantiere a Raffadali, arrestati tre uomini di Agrigento

I carabinieri li tenevano d'occhi già da diversi giorni. Poi il tentato furto e l'arresto. In manette Francesco Carbone, 38 anni, Carmelo Pedalino, 42 anni, e Robertino Francalanza, 45 anni. Tutti accusati di tentato furto aggravato in concorso

I carabinieri tenevano d'occhi la zona già da diversi giorni: in quella contrada i furti erano improvvisamente aumentati. E così i militari del Nucleo operativo della Compagnia carabinieri di Agrigento, diretti dal capitano Giuseppe Asti e dal tenente Rosario Iozza, avevano aumentato i controlli. 

Francesco Carbone, 38 anni, Carmelo Pedalino, 42 anni, e Robertino Francalanza, 45 anni, tutti di Agrigento, dovranno adesso rispondere di tentato furto aggravato in concorso. I tre sono stati arrestati stamani a Raffadali, dopo che avrebbero tentato di rubare cavi di rame in contrada Ribecchi all'interno di un cantiere edile per la conversione di una casa di riposo in centro di rivitalizzazione.

Ad avvertire i carabinieri è stato il titolare della ditta che sta eseguendo i lavori di ristrutturazione dello stabile. L'uomo ha notato i tre mentre, con fare sospetto, si aggiravano nei pressi del cantiere. Così, senza farsi notare, ha immediatamente chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti immediatamente gli uomini del Nucleo operativo di Agrigento che, unitamente ai colleghi della Staizone di Raffadali, hanno arrestato i tre agrigentini.

I tre fermati, dopo le formalità di rito, sono stati riaccompagnati nelle loro abitazioni in regime di arresti domiciliari, come disposto dal pubblico ministero Santo Fornasier. Domani compariranno davanti il giudice per la direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano furto in un cantiere a Raffadali, arrestati tre uomini di Agrigento

AgrigentoNotizie è in caricamento