menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violazione dell'obbligo di dimora, arresti domiciliari per un empedoclino

L'uomo, in precedenza arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti, era sottoposto all'obbligo di dimora nel comune marinaro. Sorpreso dai carabinieri lungo la statale 121 "Palermo-Agrigento", è scattato l'"aggravamento" della misura cautelare: a eseguire l'ordinanza, gli uomini della Tenenza della Guardia di finanza empedoclina

Gli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza di Porto Empedocle hanno arrestato il 32enne empedoclino Ercole Longo in esecuzione di un'ordinanza di aggravamento della misura cautelare disposta dal gip di Agrigento.

L'uomo, in precedenza arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti, era sottoposto all'obbligo di dimora nel comune marinaro. Sorpreso dai carabinieri lungo la statale 121 "Palermo-Agrigento", è scattato l'"aggravamento" della misura cautelare: il giudice ha disposto gli arresti domiciliari con l'aggiunta del braccialetto elettronico che, se rifiiutato, trasformerà la misura cautelare in detenzione in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento