Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricercato per furto e droga in Germania, preso a Campobello: 38enne finisce in carcere

L'uomo deve scontare 5 anni di reclusione, su di lui pendeva un mandato di cattura europeo: arresto convalidato e udienza fissata per la consegna

 

Non ha opposto resistenza ai carabinieri, il 38enne di Campobello di Licata, condannato in Germania a cinque anni di carcere per i reati di furto e coltivazione di stupefacenti.

Sull’uomo, con analoghi precedenti penali anche in Italia, pendeva un ordine di cattura europea emesso dalle autorità tedesche per due episodi legati al 2018 e al 2019. Si tratta di Salvatore Luigi Bella. Il campobellese, in particolare, è stato riconosciuto colpevole in Germania per esseri introdotto in una panetteria e avere rubato 800 euro da una cassaforte e per avere coltivato cannabis.

Ricercato in Germania si era reso irreperibile, catturato e arrestato 38enne a Campobello
Ricercato in Germania si era reso irreperibile, catturato e arrestato 38enne a Campobello

I militari della stazione di Campobello di Licata,  agli ordini del maresciallo maggiore Luca Vitobello, lo hanno arrestato in un’abitazione di campagna, dove il 38enne abitava insieme alla sua compagna, ponendo dunque fine alla sua latitanza. 

Bella, difeso dagli avvocati Giuseppe Riso e Salvatore Manganello, in occasione dell'interrogatorio, si è avvalso della facoltà di non rispondere ma non ha prestato il consenso alla consegna. La Corte di appello di Palermo ha convalidato l'arresto disponendo la custodia in carcere. Il 30 novembre si terrà l'udienza per decidere sulla consegna alle autorità tedesche. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento