menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il porto di Ancona

Il porto di Ancona

Tentò di investire l'ex compagna, in carcere un uomo di Porto Empedocle

Giuseppe Sacco, 46 anni, dovrà scontare 2 anni e 9 mesi di reclusione. Venne arrestato dopo che tentò di investire l'ex compagna e accoltellare al ventre un pescatore che era intervenuto per difendere la donna

I carabinieri hanno arrestato ieri Giuseppe Sacco, 46 anni, di Porto Empedocle, destinatario di un ordine di carcerazione. L’uomo dovrà scontare la pena di due anni e 9 mesi di reclusione perché accusato del reato di lesioni personali aggravate, commesso nel settembre del 2013 ad Ancona

L’uomo, infatti, venne arrestato nella zona del porto di Ancona, dopo aver tentato di investire la ex compagna e aver accoltellato al ventre un pescatore che era intervenuto per difendere la donna. I carabinieri, dopo le formalità di rito, hanno quindi accompagnato il 46enne nel carcere di contrada Petrusa, ad Agrigento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento