menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati a Malta per 40 chili di cannabis, gli empedoclini si difendono: nessuna importazione

Il tribunale, presieduto dal magistrato Charmaine Galea, ha accolto la richiesta della Procura di congelare tutti i loro beni ad eccezione di un'indennità annuale di 13.976,24 euro

Sono stati arrestati perché - stando all'accusa - sono stati trovati in possesso di 14 scatole, per un totale di 40 chili, di cannabis. La droga era su un'autovettura a Swieqi. Giuseppe Vecchia, 36 anni, in vacanza a Malta, e Domenico Galante, 46 anni, un ristoratore che vive nella Baia di San Paolo, entrambi di Porto Empedocle, sono stati rinviati in custodia dopo essere comparsi in tribunale giovedì. Lo riporta il Time of Malta. L'arresto è stata fatto martedì sera, dopo giorni di sorveglianza da parte della Drug Squad. 

I due uomini si sono dichiarati non colpevoli di importare resina di cannabis. Il tribunale, presieduto dal magistrato Charmaine Galea, ha accolto la richiesta della Procura - ricostruisce sempre il sito d'informazione Time of Malta - di congelare tutti i loro beni ad eccezione di un'indennità annuale di 13.976,24 euro.

L'ispettore della Procura Kevin Pulis ha assicurato alla Corte e alle altre parti che i soldi, insieme ad altri oggetti sequestrati dalla polizia, sarebbero stati presentati in tribunale alla prima udienza. Nessuna richiesta di cauzione è stata presentata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento