rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca Canicattì

Nascondeva arma rubata in auto, arrestato falegname di Canicattì

Oltre alla pistola provento di furto, i carabinieri hanno sequestrato altre due pistole trovate nella sua abitazione insieme a cinquanta cartucce. Lillo Rocca, 46enne canicattinese, è stato rinchiuso in carcere

I carabinieri di Canicattì hanno arrestato in flagranza di reato, Lillo Rocca, falegname 46enne del posto, incensurato. L'uomo, accusato di detenzione e porto abusivo di armi e munizioni, è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica Beretta con relativo caricatore contenente 6 cartucce ed un coltello di genere vietato.

Le armi erano nascoste a bordo della sua auto, una Fiat Ulisse. I primi accertamenti espletati dai militari dell’Arma hanno consentito di risalire alla provenienza della pistola, oggetto di un furto a danno di un pensionato, consumato alla fine del mese di ottobre del 2001.

I carabinieri hanno così deciso di estendere la perquisizione anche all’abitazione dell’incensurato, a seguito della quale sono state rinvenute altre due pistole e 50 cartucce legalmente detenute, ma ugualmente sottoposte a sequestro amministrativo. L’artigiano è stato quindi trasferito alla Casa Circondariale di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva arma rubata in auto, arrestato falegname di Canicattì

AgrigentoNotizie è in caricamento