rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Canicattì

Armati di coltello rapinano una tabaccheria, è "caccia" a due balordi

I delinquenti hanno fatto irruzione, coprendosi parzialmente il volto con delle sciarpe, poco prima dell'orario di chiusura

Hanno fatto irruzione, coprendosi parzialmente il volto con delle sciarpe e con il mano un grosso coltello, poco prima dell'orario di chiusura. Due malviventi, ieri sera, hanno rapinato la tabaccheria di corso Umberto a Canicattì. I due, minacciando con il coltello chi in quel momento era dietro il bancone, sono riusciti a farsi consegnare tutti i soldi che c'erano in cassa. 

Volto coperto e coltello da cucina in mano, rapinato distributore di benzina 

Arraffato il denaro, i rapinatori sono tornati sui loro passi e sono scappati - almeno apparentemente - a piedi. In corso Umberto, pochi minuti dopo il colpo, sono accorsi i carabinieri. I militari dell'Arma hanno subito avviato il rastrellamento delle vie attigue, ma dei due balordi non è saltato fuori alcun indizio. 

Il bottino, a quanto pare, è stato quantificato in circa 250 euro. Appena all'inizio della settimana, sempre due rapinatori - armati con un coltello da cucina - avevano razziato il distributore di carburante "Db". Non ci sono naturalmente certezze, ma non è escluso - sia per il tipo di arma utilizzata che per il fatto che fossero sempre in due - che a razziare sia sempre la stessa mano. Spetterà naturalmente all'attività investigativa dei carabinieri, già avviata, stabilire se fra i due episodi di microcriminalità vi siano o meno dei possibili collegamenti.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armati di coltello rapinano una tabaccheria, è "caccia" a due balordi

AgrigentoNotizie è in caricamento