Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Sciacca

L'"Armadio solidale" torna operativo: è stato trasferito in un bene confiscato alla criminalità organizzata

Si tratta di un progetto di raccolta, donazioni e distribuzione di indumenti, corredini, ceste, culle, carrozzelle, giocattoli e altri oggetti utili alle famiglie più bisognose

Il cosiddetto "Armadio solidale" ritorna operativo in una nuova sede. Lo fanno sapere il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche sociali Gisella Mondino.

E' stato trasferito, dalla casa-albergo per anziani adibita ad hub vaccinale, in un bene confiscato alla criminalità organizzata in via Di Paola, a metà della scalinata che collega il Viale della Vittoria con via Valverde.

L’"Armadio solidale" è una delle iniziative promosse dal Comune di Sciacca nell’ambito del Punto unico dei soccorsi istituito dal sindaco Francesca Valenti all’inizio della pandemia da Covid-19 nel 2020.

Hanno aderito anche associazioni di volontariato tra cui i vigili del fuoco in congedo e Avulss impegnate da ormai un anno proprio nelle attività di raccolta di donazioni e di distribuzione. Si raccolgono indumenti, corredini, ceste, culle, carrozzelle, giocattoli e altri oggetti utili alle famiglie più bisognose. 

L’iniziativa è nata per venire incontro soprattutto alle esigenze di neo mamme o future mamme.

"L’Armadio solidale - ricordano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino - è aperto il martedì dalle ore 10 alle ore 12 e il giovedì dalle ore 17 alle ore 19".

Per le prenotazioni si potrà chiamare i seguenti numeri di telefono: 320-8754741 e 339-6141595. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'"Armadio solidale" torna operativo: è stato trasferito in un bene confiscato alla criminalità organizzata

AgrigentoNotizie è in caricamento