rotate-mobile
Cronaca

Carabinieri, nuovi comandanti al reparto Operativo e alla tenenza di Ribera: ecco chi sono gli ufficiali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Si è insediato ad Agrigento il nuovo comandante del reparto Operativo del comando provinciale carabinieri.

Cambio di guardia ai vertici del reparto Operativo dei carabinieri e della tenenza di Ribera, Vincenzo Bulla: "La lotta alla mafia è la nostra priorità”

Si tratta del tenente colonnello Vincenzo Bulla, il quale ha acquisito nel corso della carriera un’ampia esperienza all’interno dell’organizzazione territoriale dell’Arma dei Carabinieri. Infatti, dopo un’iniziale e breve periodo quale Comandante di Plotone presso la Scuola Allievi Carabinieri di Reggio Calabria, ha acquisito dal 2002 al 2008 una lunga esperienza nel Lazio quale Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sora (FR).  Ma è soprattutto in Sicilia dove l’Ufficiale ha maturato e consolidato il suo bagaglio professionale, infatti, nella nostra isola, dal 2008 al 2011 ha Comandato la 2° Sezione del Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Monreale, dove si è occupato di importanti e delicate indagini, dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, sulle storiche famiglie mafiose dell’area. Successivamente, dal 2011 al 2015 ha Comandato la Compagnia Carabinieri di Cammarata (AG) dove ha svolto in modo particolare indagini in materia di prostituzione e stupefacenti e dal 2015 al 2019 la Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina (EN), dove ha svolto in modo particolare indagini in materia di associazione di tipo mafioso dedita ad estorsioni e al traffico di sostanze stupefacenti, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta. Infine, negli ultimi tre anni, ha retto in Toscana presso il Comando Provinciale di Pistoia il duplice incarico di Comandante del Nucleo Investigativo e del Reparto Operativo in sede vacante.

Il Tenente Colonnello Bulla, 49 anni, ha frequentato il 39° Corso Applicativo presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, il 5° Corso di Tecniche Investigative presso l’Istituto Superiore di Tecniche Investigative di Velletri e l’8° Corso di aggiornamento sempre presso la Scuola Ufficiali; è laureato in Giurisprudenza con relativa abilitazione all’esercizio della professione di avvocato e, inoltre, ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna. L’ufficiale, ha sostituito nell’incarico il Magg. Luigi Balestra – attuale Comandante del Nucleo Investigativo - che lo reggeva in sede vacante dallo scorso mese di novembre.

A Ribera si è insediato invece il nuovo comandante della tenenza cittadina.

Da ieri 18 settembre, il sottotenente Vincenzo De Felice ha assunto il comando della tenenza carabinieri di Ribera succedendo al Capitano Fabio Proietti trasferito a Palermo. De Felice si è arruolato nell’Arma dei Carabinieri nel 1999, ha 43 anni ed è nativo di Cancello ed Arnone (Caserta). E’ coniugato, ha due figli (di 11 e 6 anni) ed è laureato in Operatore della Sicurezza e del Controllo Sociale. Dopo l’iter formativo biennale presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, è stato destinato, per la prima volta, in terra siciliana. Nella sua pregressa ed ultima esperienza nel ruolo Ispettore, ha comandato per nove anni la Stazione Carabinieri di Pontecurone in provincia di Alessandria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, nuovi comandanti al reparto Operativo e alla tenenza di Ribera: ecco chi sono gli ufficiali

AgrigentoNotizie è in caricamento