rotate-mobile
Cronaca

Ecco i colori dell'antica Agrigentum: inizia lo studio di intonaci e pitture

Gli studenti di diverse università del Paese stanno lavorando sui ritrovamenti del quartiere ellenistico romano

È ripartita ieri l'attività promossa dal Parco Valle dei Templi e dalla Missione Unibo ad Agrigento sullo studio e la catalogazione delle supefici dipinte ritrovate nelle domus del Quartiere ellenistico romano. Il progetto, chiamato "Pinxerunt". Il progetto vede la collaborazione delle Università di Bologna, Palermo, Padova, Kore di Enna e Federico II di Napoli. La campagna intensiva di catalogazione degli intonaci nelle case del Quartiere Ellenistico Romano portata avanti lo scorso aprile continuerà fino al sette di settembre con la ricognizione nei magazzini dei frammenti dipinti recuperati durante gli scavi del secolo scorso.

Pinxerunt: si studiano gli intonaci della Valle

Al workshop partecipano 10 laureati o dottorandi in Archeologia selezionati dalle Università coinvolte, per acquisire le competenze necessarie allo studio della pittura antica, dalla catalogazione informatizzata al restauro dei frammenti, per ricostruire i sistemi figurativi che abbellivano le pareti delle dimore dei facoltosi agrigentini del periodo romano. I ragazzi provenienti dalle Università che hanno aderito all'iniziativa sono al lavoro nei laboratori del Parco.

Le pitture ritrovate saranno esposte  in una mostra che verrà inaugurata in occasione delle Giornate Gregoriane di quest’anno, che si svolgeranno tra il 29 novembre ed il primo dicembre prossimi, con la partecipazione dei massimi studiosi di pittura antica nel Mediterraneo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco i colori dell'antica Agrigentum: inizia lo studio di intonaci e pitture

AgrigentoNotizie è in caricamento