Cronaca San Leone

Dal mare alla Valle dei Templi, l'itinerario subacqueo prende forma

Il progetto è della Soprintendenza del Mare, consentirà di conoscere il relitto di scoglio Bottazza

(foto ARCHIVIO)

Dalla Valle dei Templi al mare di San Leone. Andata e ritorno. E' questo un progetto che sarà sostenuto economicamente dal Parco archeologico, il quale ha a sua volta accolto un progetto proposto dalla Soprintendenza del mare per la realizzazione di un itinerario subacqueo per "offrire un approfondimento alla visita e fornire un unicum rappresentato dalla doppia valenza della tradizionale visita collegata ad una immersione nell'itinerario illustratto nell'antiquarium Daniele Valenti". 

Insomma, i visitatori potranno conoscere direttamente in loco alcuni dei beni esposti all'interno dell'antiquarium stesso immergendosi, sotto sorveglianza di una società specializzata in questo, nell'area di scoglio Bottazza, dove si trova una nave armata risalente presumibilmente al XVII secolo.

Per questo il Parco ha investito circa 12.600 euro in favore di una società che poi dovrà occuparsi fisicamente della realizzazione di questo particolare servizio che sarà ovviamente fruibile solo da un numero limitato di utenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal mare alla Valle dei Templi, l'itinerario subacqueo prende forma

AgrigentoNotizie è in caricamento