rotate-mobile
Carabinieri / Palma di Montechiaro

Da Aragona a Palma di Montechiaro: dopo 6 anni trasferito il comandante Paolino Scibetta

Il luogotenente cariche speciali, nella città delle Maccalube, s'è fatto conoscere ed apprezzare per diverse attività investigative e "risposte" date alla cittadinanza

Era la fine del giugno del 2016 quando, dopo 18 anni, veniva trasferito dal comando della stazione di Casteltermini a quello della stazione di Aragona. Dopo sei anni nella città delle Maccalube, il luogotenente cariche speciali Paolino Scibetta è stato trasferito. Già da qualche giorno è alla guida della stazione dei carabinieri di Palma di Montechiaro che fa parte della compagnia di Licata.  

"Lavori in casa fatti dagli operai del Comune", indagato dirigente dell'ufficio tecnico

Ad Aragona, negli ultimi giorni, non si parla d'altro. Nelle piccole realtà, sindaco, maresciallo e arciprete sono - e resteranno sempre - i punti di riferimento principali. Il luogotenente cariche speciali Paolino Scibetta, ad Aragona, s'è fatto conoscere ed apprezzare per diverse attività investigative e "risposte" date alla cittadinanza. Ma in tutti gli abitanti rimane impresso l'impegno profuso per recuperare beni di valore artistico e culturale rubati alle chiese. Così fu nell'estate del 2017 quando vennero recuperati - erano stati oggetto di furto nel 2013 - il "Bambino Gesù con gli strumenti della passione" della fine del XVIII ed inizio del XIX secolo e il "Santo Camilliano" del 1780: due olio su tela di grande prestigio che appartenevano alla Chiesa Madre. Per questo ritrovamento, l'ufficio Beni culturali della Curia di Agrigento consegnò una targa di riconoscenza al comandante della stazione e all’appuntato Corrado Florio.

Ritrovarono i quadri rubati alla chiesa Madre, una targa per i carabinieri

Ed è allo stesso modo che, di fatto, s'è conclusa l'opera del luogotenente cariche speciali Scibetta ad Aragona. Perché i militari dell'Arma del paese, di recente, sono riusciti a ritrovare parte della refurtiva: calici, piviali, pissidi che erano stati rubati alla chiesa Madonna del Rosario. 

Maxi furto in chiesa: oggetti sacri messi in vendita su siti internet, denunciato 35enne

Innumerevoli risultati sono stati ottenuti contro lo spaccio di stupefacenti o con la scoperta di un centro di stoccaggio di motocicli rubati e molteplici gli interventi di soccorso effettuati - concretizzando lo slogan #possiamoaiutarvi - in prima persona. 

Scoperto un centro di stoccaggio di motocicli rubati, denunciato un pregiudicato: ecco tutto quello che è stato sequestrato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Aragona a Palma di Montechiaro: dopo 6 anni trasferito il comandante Paolino Scibetta

AgrigentoNotizie è in caricamento