Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Ragazzina violentata dai giostrai in un vicolo", il giudice decide sull'incidente probatorio

Depositate anche le ultime trascrizioni delle intercettazioni, la Procura insiste per sentire la vittima

Il perito in lingua rumena ha tradotto in italiano e trascritto quattro conversazioni, fra la madre di un imputato e la nonna, ritenute decisive per comprendere la vicenda. Il giudice dell’udienza preliminare Stefano Zammuto, alla luce del deposito di tutte le trascrizioni, stabilirà all’udienza del 3 dicembre se ascoltare la ragazzina, presunta vittima di abusi. È ripreso ieri mattina il procedimento a carico di quattro uomini accusati di avere abusato della bimba, all'epoca dodicenne, in occasione dei giorni successivi alla festa della Madonna di Fatima dove era stato allestito un luna park in cui alcuni di loro lavoravano.

Si tratta di Bogdan Petru Corcoz, 22 anni, di origini rumene e residente ad Aragona; Vasile Lucian Isache, 25 anni, anche lui residente ad Aragona e nato in Romania; Costantin Cosmin Babiuc Pavel, 24 anni, rumeno e Riccardo Fonte, 60 anni, di Caltanissetta. Sono accusati di violenza sessuale di gruppo aggravata ai danni di una ragazzina che, all’epoca dei fatti, il 13 maggio del 2015, doveva ancora compiere dodici anni. La ragazza, che si è costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Daniela Posante e potrà chiedere il risarcimento dei danni in caso di condanna, ha raccontato di essere stata trascinata con violenza in un vicolo dove sarebbe stata costretta ad abbassarsi i pantaloni subendo violenza, a turno, dai quattro imputati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ragazzina violentata dai giostrai in un vicolo", il giudice decide sull'incidente probatorio

AgrigentoNotizie è in caricamento