rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Aragona

Aragona, pressioni per salvare immobile abusivo da demolizione: inizia processo al sindaco

Giuseppe Pendolino è accusato di abuso di ufficio, aperto il dibattimento dopo una serie di passaggi preliminari

Il pubblico ministero Gloria Andreoli, l’avvocato di parte civile Daniela Posante e il difensore dell’imputato Loredana Danile chiedono l’ammissione dei rispettivi mezzi di prova e il presidente della prima sezione penale Alfonso Malato, aperto il dibattimento, fissa la prima udienza per sentire i testi.

È iniziato ieri mattina il processo a carico del sindaco di Aragona, Giuseppe Pendolino, rinviato a giudizio per abuso di ufficio. Il primo cittadino, secondo quanto ipotizza la Procura, avrebbe fatto pressioni su un dirigente del Comune per costringerlo a revocare l'ordine di demolizione di un immobile abusivo al quale era interessata una parente che, però, per questo motivo, non poteva procedere a formalizzarne l'acquisto.

L'inchiesta scaturisce dalla denuncia del dirigente che non si prestò alle "reiterate richieste" del sindaco e, per questo, sarebbe stato rimosso. Le pressioni di Pendolino sarebbero state finalizzate anche a revocare la consistente sanzione amministrativa che, per prassi, viene comminata dagli uffici quando si accertano violazioni edilizie. Il 23 settembre inizia l’istruttoria con l’audizione dei primi testi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aragona, pressioni per salvare immobile abusivo da demolizione: inizia processo al sindaco

AgrigentoNotizie è in caricamento