Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

La struttura d'accoglienza è stata isolata ed è stata disposta la quarantena per i 24 extracomunitari ospiti e per tutti gli operatori della struttura. Sul giovane verrà eseguito il tampone post-mortem

(foto ARCHIVIO)

Aveva avuto - nei giorni scorsi - febbre e diarrea. Un ventenne, di nazionalità ghanese, ospite di un centro di seconda accoglienza (quello per i richiedenti asilo politico) di Aragona è morto poco dopo mezzogiorno mentre si trovava all'interno della struttura. Non è chiara - non può esserlo al momento - la causa del decesso. Sul posto - una volta scattato l'allarme - sono accorsi il sindaco, i carabinieri e i sanitari dell'Asp.   

Come il protocollo sanitario prescrive - in via precauzionale - la struttura d'accoglienza è stata subito isolata e il sindaco di Aragona, Giuseppe Pendolino, ha diposto l'immediata quarantena per i 24 extracomunitari ospiti e per tutti gli operatori della struttura (dovrebbero essere 6).

Sul giovane ghanese, visto che aveva sintomi che possono anche essere ricondotti al Coronavirus, verrà fatto il tampone post-mortem. Solo questo esame potrà fare chiarezza. Nel frattempo, tutti i migrati ospiti e gli operatori dovranno stare in isolamento domiciliare. E' stata anche disposta - sempre in via precauzionale - la sanificazione dei locali. 

immigrati aaragona-2

  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

AgrigentoNotizie è in caricamento