menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Ghanese morto nel centro d'accoglienza, arriva l'esito del test Covid: è negativo

Dopo il decesso del 20enne, la struttura d'accoglienza era stata - in via precauzionale - isolata e il sindaco aveva disposto l'immediata quarantena per i 24 extracomunitari ospiti e per tutti gli operatori

Nessun nuovo caso di Coronavirus ad Aragona. Il tampone, effettuato post mortem al ventenne ghanese, è risultato essere negativo. A renderlo noto è stato il sindaco della città Giuseppe Pendolino.

Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19 

Il giovane, ospite di un centro di seconda accoglienza (quello per i richiedenti asilo politico), è morto lo scorso sabato. Secondo quanto allora emerse, il ragazzo nei giorni precedenti aveva avuto febbre e diarrea. Una sintomatologia che ha portato i sanitari ad effettuare - per fare massima chiarezza - un tampone rino-faringeo post-mortem.

Come il protocollo sanitario prescrive - in via precauzionale - la struttura d'accoglienza era stata subito isolata e il sindaco di Aragona, Giuseppe Pendolino, aveva disposto l'immediata quarantena per i 24 extracomunitari ospiti e per tutti gli operatori della struttura. Adesso, con la certezza dell'esito negativo del test, non ci sarà più nessuna quarantena né per i migranti, né per i lavoratori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento