rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Aragona

"Minaccia i parenti con una pistola", arrestato quarantaquattrenne

L'uomo, secondo quanto è stato reso noto dai carabinieri, avrebbe avuto una lite con alcuni parenti a causa dell'utilizzo di un garage

Avrebbe "impugnato una pistola e minacciato alcuni parenti sulla pubblica via, davanti all'ingresso di un garage". E' per le ipotesi di reato di minaccia aggravata e porto abusivo di arma in luogo pubblico che i carabinieri, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato Gerlando Antonio Galluzzo, 44 anni, di Aragona.

I carabinieri - secondo quanto rendono noto - effettuata una perquisizione domiciliare hanno rinvenuto "una pistola semiautomatica marca Beretta calibro 9, con colpo in canna e 9 pallottole nel serbatoio ed ulteriori 30 cartucce dello stesso calibro. Il tutto regolarmente detenuto".

I carabinieri di Aragona hanno accertato che "se pur l’arma era regolarmente detenuta, Galluzzo non aveva alcun titolo autorizzativo per il porto". 

Ricostruito, ad opera dei militari dell'Arma, anche cosa sarebbe accaduto. Vi sarebbe stata - rendono noto i carabinieri - una lite per futili motivi: "le vittime delle minacce utilizzavano il garage di famiglia, che si trova nella medesima abitazione di Galluzzo, per rimessaggio di alcuni mezzi agricoli, cosa non gradita al quarantaquattrenne che - continua la ricostruzione ufficiale dei carabinieri della compagnia di Canicattì - prima con frasi minacciose invitava i parenti ad andarsene e successivamente saliva nella propria abitazione dove prendeva la pistola e sceso in strada, per dar maggiore forza alla sua intimidazione, puntava l’arma contro un parente".

Dopo l'arresto, l'uomo è stato accompagnato nella sua abitazione dove dovrà restare agli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Minaccia i parenti con una pistola", arrestato quarantaquattrenne

AgrigentoNotizie è in caricamento