rotate-mobile
L'emergenza / Aragona

Manca la toponomastica e il 118 non riesce ad effettuare il soccorso: abitanti "fantasma" chiedono d'incontrare il prefetto

Mancando denominazione delle strade e numeri civici, i cittadini vivono in una sorta di "limbo" che pregiudica i loro diritti essenziali

C'è chi ha avuto gravi difficoltà a venire raggiunto da un'autoambulanza del 118 per gravi, seri, problemi di salute. Chi, inevitabilmente, non riesce a farsi arrivare a casa la corrispondenza, perdendo documenti importanti come certificazioni Inps, chi si vede addebitare more per tardato pagamento di multe mai recapitate e chi non si vede consegnare dai corrieri le merci acquistate. C'è una zona, periferica, di Aragona che non ha toponimi. Mancando denominazione delle strade e numeri civici, i cittadini vivono in una sorta di "limbo" che pregiudica i loro diritti essenziali. E accade non da ieri e nemmeno dall'altro ieri, ma da ben tre decenni.

Toponomastica assente e posta non recapitata, gli abitanti annunciano un esposto ad Agcom

Gli abitanti delle zone periferiche di Aragona si sentono dei "fantasmi" e non sanno più a che santo votarsi per risolvere il dilemma della loro esistenza. Ci sono, abitano in delle case, pagano le tasse, ma è come se non esistessero. C'è stato anche chi, appunto, non è riuscito, non agevolmente, a essere rintracciato dal 118. E si trattava di un ictus, non di un semplice, banale, malore. Gli abitanti di queste zone, già da un po' di tempo, hanno bussato alle porte del Comune e a quelle della Prefettura di Agrigento. Chiedono di esistere. Di essere, anche loro, considerati cittadini. E non fantasmi. 

Nelle ultime ore è stata anche redatta, con tanto di firme e indicazioni dei documenti di riconoscimento, una lettera alla Prefettura affinché una delegazione ristretta "possa conferire con il prefetto affinché si riesca a far valere esigenze da tempo disattese". Qualche tempo fa sono stati gli stessi abitanti della zona a fornire al Comune un elenco di strade da denominare. Ma gli uffici comunali, di Aragona, non sono riusciti a procedere. Tante le chiacchiere per spiegare la mancata attribuzione dei toponimi. Spiegazioni, giustificazioni, scarica barile - dal Comune di Aragona alla Prefettura di Agrigento - che non hanno comunque risolto il problema. Non viene chiesto chissà che cosa. Gli abitanti delle zone periferiche di Aragona invocano soltanto di esistere, di non essere invisibili, e di essere rintracciabili per la banale corrispondenza (recapito posta, pacchi e notifica di atti), quanto per i vitali soccorsi sanitari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca la toponomastica e il 118 non riesce ad effettuare il soccorso: abitanti "fantasma" chiedono d'incontrare il prefetto

AgrigentoNotizie è in caricamento