rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Tribunale / Aragona

"Dentista abusivo in una clinica odontoiatrica", 3 rinvii a giudizio

L'amministratore unico della società, l'odontotecnico e il direttore sanitario finiscono a processo per l'accusa di esercizio abusivo della professione

Dentista abusivo in una clinica odontoiatrica: l'odontotecnico, l'amministratore unico della società e il direttore sanitario finiscono a processo per l'accusa di esercizio abusivo della professione. Il giudice per l'udienza preliminare Francesco Provenzano, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Gloria Andreoli, ha disposto il rinvio a giudizio. 

Gli imputati sono Fabrizio Cacciatore, 49 anni, odontotecnico, ovvero professionista che si occupa di impianti e protesi al quale è fatto assoluto divieto di operare con il paziente, che avrebbe, invece, secondo l'accusa, estratto un molare ad una paziente; Salvatore Licata, 75 anni, amministratore della società che faceva capo alla clinica "Cleardent" e Antonino Longo, 45 anni, direttore sanitario della struttura di Aragona.

Agli ultimi due imputati (il collegio di difesa è composto dagli avvocati Daniela Posante, Antonino Gaziano, Vincenza Gaziano e Paolo Grillo) si contesta di avere "determinato l'odontotecnico ad esercitare abusivamente dirigendone l'attività". 

L'indagine scaturisce da alcuni esposti anonimi in seguito ai quali il Nas ha effettuato un blitz nella struttura trovando, sostiene l'accusa, l'odontotecnico che stava estraendo un dente. La difesa, in un primo momento, aveva chiesto il giudizio abbreviato. Dopo la sostituzione del gup è arrivato il cambio di strategia processuale e la decisione di approfondire i fatti in dibattimento: la prima udienza è in programma il 2 novembre davanti al giudice monocratico Agata Anna Genna. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dentista abusivo in una clinica odontoiatrica", 3 rinvii a giudizio

AgrigentoNotizie è in caricamento