Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Aragona

Abusivismo edilizio? Il Riesame dissequestra un fabbricato

I sigilli vennero apposti all'immobile, ancora in fase di costruzione, dopo un esposto anonimo che segnalava presunte irregolarità

Il fabbricato in corso di costruzione, su due elevazioni, per circa 650 metri quadrati, era stato sequestrato per un presunto abuso edilizio. Il tribunale del Riesame, presieduto da Luisa Turco, ha - accogliendo le istanze degli avvocati Angelo Farruggia e Annalisa Russello - annullato il sequestro disposto dal Gip.

Era il 23 gennaio scorso quando i carabinieri - dopo un esposto anonimo con il quale venivano denunciate presunte irregolarità - procedevano, d'iniziativa, al sequestro del fabbricato per un presunto abuso edilizio. Il giudice per le indagini preliminari, su richiesta del sostituto procuratore, convalidava poi il sequestro dell'immobile destinato ad attività commerciale contestando l'avvenuta realizzazione "in assenza delle necessarie autorizzazioni e concessioni amministrative".

Il proprietario dell'immobile, situato ad Aragona, rappresentato e difeso dagli avvocati Angelo Farruggia e Annalisa Russello, ha impugnato il sequestro davanti al tribunale del Riesame. I legali hanno addotto l’infondatezza del reato contestato visto che i lavori sono stati eseguiti solo a seguito di regolare concessione edilizia e in conformità ad essa.

Il tribunale del Riesame, accogliendo le istanze dei legali, ha, dunque, annullato l’ordinanza del Gip ed ha disposto il dissequestro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio? Il Riesame dissequestra un fabbricato

AgrigentoNotizie è in caricamento