Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calo dei contagi a Palma, appello del sindaco:” Facciamo un ultimo sforzo per evitare la quarta zona rossa"

Nella città del Gattopardo l’ordinanza del presidente della Regione è in vigore dal 16 marzo ed è stata prorogata per tre volte consecutive

 

Il sindaco di Palma di Montechiaro, comune in zona rossa Covid dal 16 marzo scorso, ha accolto l’appello alla responsabilità individuale lanciato dal prefetto di Agrigento. Il primo cittadino tramite i microfoni AgrigentoNotizie invita ancora una volta i cittadini a rispettare le misure di prevenzione del rischio contagio. 

Aumentano i ricoveri in Terapia intensiva e i contagi anche in zona rossa, il prefetto: "Serve senso di responsabilità"
Aumentano i ricoveri in Terapia intensiva e i contagi anche in zona rossa, il prefetto: "Serve senso di responsabilità"

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/aumentano-i-ricoveri-in-terapia-intensiva-e-i-contagi-anche-in-zona-rossa-il-prefetto-serve-senso-di-responsabilita.html

“Il trend sembra finalmente essere mutato – dice il sindaco Castellino – negli ultimi giorni abbiamo registrato più persone guarite rispetto ai nuovi positivi. A partire da oggi 21 aprile, inizieremo a fare il conteggio per i sette giorni successivi che ci porteranno alla fine della terza proroga della zona rossa, sperando di non raggiungere quota cinquantacinque  nuovi contagi perché drammaticamente significherebbe andare in contro ad una quarta proroga. Ai miei concittadini – aggiunge il sindaco di Palma di Montechiaro – dico di fare un ultimo sforzo e di ricordarsi che eravamo stati tra i centri più rispettosi delle regole che durante la prima fase della pandemia ci aveva portati ad avere solo nove persone contagiate che invece nella seconda fase sono diventati cinquecento novanta. Tutto questo – conclude il primo cittadino – è sbagliato e deludente”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento