rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca Ribera

Accoltellò la fidanzata nel cimitero di Ribera, Corte d'Appello conferma la condanna

Il giovane, nel gennaio del 2013, all'interno del cimitero della città crispina, colpì la ex fidanzata con diverse coltellate, pare per motivi di gelosia

La terza sezione della Corte d'appello di Palermo ha confermato la condanna a 7 anni e 6 mesi di reclusione per Gianfranco Termine, 27 anni, di Ribera, accusato del tentato omicidio dell'ex fidanzata e porto abusivo di coltello.

Il giovane, nel gennaio del 2013, all'interno del cimitero della città crispina, colpì la ex fidanzata con diverse coltellate, pare per motivi di gelosia. La ragazza, fortunatamente, se l'è cavata. Al momento, si trova ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellò la fidanzata nel cimitero di Ribera, Corte d'Appello conferma la condanna

AgrigentoNotizie è in caricamento