menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Guardia di finanza calabrese ha portato a termine l'operazione con numerosi fermi

La Guardia di finanza calabrese ha portato a termine l'operazione con numerosi fermi

"Appalti truccati grazie alla 'Ndrangheta", torna libero un agrigentino

A decidere l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare, dopo il ricorso presentato dal legale difensore Eugenio Longo, sono stati i giudici del tribunale del Riesame

Annullata l'ordinanza di custodia cautelare a carico di Filippo Migliore, 48 anni, di Cammarata, fermato nell'ambito di una operazione della Guardia di finanza che avrebbe disarticolato, in Calabria, un presunto giro di appalti truccati grazie alla 'Ndrangheta. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. A decidere l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare, dopo il ricorso presentato dal legale difensore Eugenio Longo, sono stati i giudici del tribunale del Riesame. 

L'imprenditore di Cammarata è dunque tornato completamente libero.  

Furono 4 gli agrigentini che vennero fermati, fra i complessivi 35, nell'ambito dell'operazione "Cumbertazione" e "Cinque lustri". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento