Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Appalti "lumaca" a Ribera, il sindaco Pace: "Fra un paio di mesi l'assegnazione"

La situazione è molto complessa, ci sono coinvolte ben sessanta famiglie, per una vicenda che va avanti da tanto tempo. Nei giorni passati, è stato anche chiesto l'aiuto al presidente della Regione, Rosario Crocetta

Il sindaco di Ribera, Carmelo Pace

“Ho saputo che la prossima sarà una doppia seduta e dunque se si andrà avanti in questa maniera ritengo che nell’arco di un paio di mesi la gara possa essere definita con l’assegnazione".

Torna a parlare il sindaco di Ribera, Carmelo Pace. Secondo quanto riferisce il Giornale di Sicilia, si è aperto un nuovo spiraglio riguardante gli "appalti lumaca". La commissione dell’Urega che si sta occupando della gara di appalto utile all’abbattimento, ed alla ricostruzione di sessanta alloggi popolari di via Fani a Ribera. Un vicenda lunga 526 giorni che è già costata oltre 12 mila euro. Una storia iniziata nell'estate del 2015 e contrassegnata da ritardi ed intoppi burocratici.

Il Comune di Ribera, fino ad oggi ha pagato circa 600mila euro alle famiglie che abitavano in quella zona, soldi utili per far fronte all’affitto delle casa in cui sono state trasferite. Dall’Urega non filtra nessuna notizia se non che la commissione si è data una tabella di marcia per portare avanti un lavoro che è particolarmente complesso.

La situazione è molto complessa, ci sono coinvolte ben sessanta famiglie, per una vicenda che va avanti da tanto tempo. Nei giorni passati, è stato anche chiesto l’aiuto al presidente della Regione, Rosario Crocetta. I lavori verranno realizzati grazie a un finanziamento regionale di 11 milioni di euro. Sono state 22 le offerte presentate per la gara, ma solo 13 le ditte rimaste.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalti "lumaca" a Ribera, il sindaco Pace: "Fra un paio di mesi l'assegnazione"

AgrigentoNotizie è in caricamento