rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Il caso

Muore dopo 12 ore al pronto soccorso, la Procura accende i riflettori sul caso dell'88enne

Mentre si attende che il Codacons, per come annunciato, presenti un esposto, dai pm è massimo il riserbo

Aveva 88 anni l'anziana che è morta dopo essere rimasta 12 ore al  pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio", in attesa di ricovero. Mentre si attende che il Codacons, per come annunciato ieri, presenti un esposto in Procura affinché vengano "accertati i fatti e la correttezza dell'operato dei sanitari", dai pm di Agrigento è massimo il riserbo su quello che potrebbe essere un nuovo caso di malasanità.   

Anziana muore dopo 12 ore al pronto soccorso, Codacons: "Pronto esposto alla Procura

Il decesso dell'anziana, stando a quanto ricostruito dal Codacons, è avvenuto lunedì. Ieri sera, l’ufficio legale del Codacons era al lavoro per presentare l’esposto.

Appena all’inizio dell’anno, il giorno seguente all’Epifania, i riflettori sull’ospedale di contrada Consolida si erano accesi perché mancavano le barelle e le ambulanze non riuscivano a scaricare, al pronto soccorso, i pazienti. Ad un certo punto, c’erano nove mezzi incolonnati che non potevano riprendere il servizio. E all'interno del punto di primissima assistenza, stando a quanto emerse, c’era il caos. Un sistema organizzativo di primo soccorso che, talvolta purtroppo, si avvita su se stesso e collassa inesorabilmente: da una parte medici ed infermieri che eroicamente fanno quel che possono. Anzi, oltre quello che è lecito attendersi. Ma sono pochi, incredibilmente pochi rispetto alla mole di pazienti da gestire, di fronte a troppe persone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo 12 ore al pronto soccorso, la Procura accende i riflettori sul caso dell'88enne

AgrigentoNotizie è in caricamento