rotate-mobile
Cronaca

Anziana morta dopo caduta da barella e intervento al femore, eseguita l'autopsia

I consulenti Maria Francesca Berlich ed Eugenio Vinci accerteranno se ci sono state responsabilità da parte dei 43 fra medici e infermieri che hanno trattato il caso dell'ottantunenne

L'equipe di medici nominata dal pm Alessandra Russo per accertare le cause del decesso, ieri pomeriggio ha eseguito l'autopsia e nelle prossime settimane depositerà l'esito della propria relazione.

I consulenti Maria Francesca Berlich ed Eugenio Vinci accerteranno se ci sono state responsabilità da parte dei 43 fra medici e infermieri dell'ospedale San Giovanni di Dio e della clinica Sant'Anna che hanno trattato il caso dell'ottantunenne di Porto Empedocle, morta dopo due settimane di agonia in seguito a una caduta dalla barella al pronto soccorso. I familiari della donna, assistiti dagli avvocati Giuseppe Zucchetto e Salvatore Cusumano, hanno denunciato quanto sarebbe accaduto fra il 14 e il 30 maggio.

La donna, secondo la ricostruzione dell'episodio, sarebbe arrivata in ospedale con l'ambulanza per dei problemi di natura cardiaca. Mentre si trovava in attesa al pronto soccorso, sarebbe caduta dalla barella fratturandosi la spalla e il femore. Per quest'ultima lesione, nei giorni successivi, fu operata ma le sue condizioni non migliorarono. Il 28 maggio venne deciso il trasferimento alla clinica Sant'Anna ma morì dopo 48 ore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana morta dopo caduta da barella e intervento al femore, eseguita l'autopsia

AgrigentoNotizie è in caricamento