Cronaca

"Favara per i beni comuni": "L'ordinanza per le estumulazioni va contro il regolamento"

Per Antonio Palumbo, già candidato sindaco alle ultime amministrative, va specificato in modo chiaro se si intenda riferirsi alla durata del contratto o alla data del decesso

Il cimitero di Piana Traversa in una foto d'archivio

A Favara si procederà alla estumulazione di salme per "creare nuovi posti" al cimitero. Ma pare ci sia una incongruenza tra quanto stabilito dall'ordinanza sindacale e il regolamento comunale di polizia mortuaria nella stessa citato.

A sollevare la questione è il già candidato sindaco con la lista "Favara per i beni comuni", Antonio Palumbo, intervenuto per chiedere all'Amministrazione chiarimenti in merito all'atto predisposto per il cimitero di Piana Traversa.

Secondo Palumbo, infatti, nell'ordinanza si parla di "estumulazione straordinaria di salme decedute da oltre cinquanta anni", mentre nel regolamento l'articolo 75 terrebbe conto non della data del decesso, bensì della durata cinquantennale del contratto.

"Se la volontà del sindaco è quella di ordinare l’estumulazione di salme decedute da più di cinquanta anni, senza tener conto dei contratti in essere, lo avvisiamo che sta andando contro il regolamento comunale e che quindi sta esponendo volontariamente il Comune a dei ricorsi - ha detto Palumbo -. Se invece si tratta di una leggerezza non voluta lo invitiamo a modificare immediatamente l’ordinanza specificando in modo chiaro se intende riferirsi alla durata del contratto o alla data del decesso, visto che le relative conseguenze saranno non di poco conto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Favara per i beni comuni": "L'ordinanza per le estumulazioni va contro il regolamento"

AgrigentoNotizie è in caricamento