rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Villaseta

Antonio Massimino è stato trasferito: ha lasciato Petrusa per il carcere di Ancona

Il quarantottenne è recluso dall'inizio di novembre per l'ipotesi di reato di tentata estorsione. Nei giorni scorsi, la Cassazione ha rigettato il ricorso della Dda

Antonio Massimino è stato trasferito dal carcere Petrusa alla casa circondariale di Ancona. La notizia - secondo quanto riporta il quotidiano La Sicilia - è rimbalzata ieri mattina, in aula, davanti al Gup Francesco Provenzano chiamato a decidere sull'istanza di rinvio a giudizio del Pm Simona Faga perché, nel marzo dello scorso anno, Massimino non avrebbe ottemperato alla prescrizioni della sorveglianza speciale. 

LEGGI ANCHE: "Violò gli obblighi della sorveglianza speciale", Pm chiede il rinvio a giudizio  

Massimino, 48 anni, era finito in carcere lo scorso 8 novembre per l'ipotesi di reato di tentata estorsione. Nei giorni scorsi, la Cassazione ha rigettato il ricorso della Dda ed a carico di Massimino, che è rappresentato e difeso dall'avvocato Salvatore Pennica, è rimasta in piedi una accusa, su tre, di tentata estorsione.

LEGGI ANCHE: Rigettato il ricorso della Dda, per Massimino resta l'accusa di una sola estorsione

La decisione del trasferimento sarebbe stata presa dall'amministrazione penitenziaria. Sconosciuti i motivi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Massimino è stato trasferito: ha lasciato Petrusa per il carcere di Ancona

AgrigentoNotizie è in caricamento