Annullato il Mandorlo in fiore 2020: e ora che succede?

Tra le tante questioni, non vi è al momento traccia di un'ordinanza che stabilisca il divieto di svolgimento di iniziative con grande afflusso di persone

Annullato il Mandorlo in Fiore "salvo contrordine", adesso che succede?

L'annuncio nella giornata di ieri da parte del Comune di Agrigento di uno "stop" alla kermesse folk che sarebbe dovuta partire tra pochi giorni, porta con sé una lunghissima serie di conseguenze.

Paura per il Coronavirus, annullato il Mandorlo in fiore

La prima, la più evidente, è quella di tipo economico: l'impatto sulle strutture ricettive sarà come immaginabile molto pesante, stante che già il solo annuncio di un possibile stop aveva già portato ad una pioggia di annullamenti. Sempre in ordine alle questioni economiche ci sono le possibili spese da risarcire ai gruppi folk che avevano acquistato costosi pacchetti di biglietti aerei e, per quanto riguarda invece i "patrimoni" che erano già in Italia perchè stavano partecipando ad altre kermesse ed iniziative di vario tipo, bisognerà capire chi dovrà farsi carico dell'ospitalità degli stessi nel lasso di tempo infruttuoso che dovranno trascorrere in città (con o senza Coronavirus). 

Poi c'è una questione di procedure: il Mandorlo è stato annullato, ma come? Con una semplice comunicazione alla stampa? E' più probabile che enti come il Parco Archeologico, che si stavano occupando dell'organizzazione e del finanziamento dell'evento e che ieri non erano presenti al vertice in Prefettura, si attendano la firma di un'apposita ordinanza da parte del sindaco che decida, appunto, per motivazioni di salute pubblica o ordine pubblico, di sospendere tutte le iniziative di "richiamo". Un atto che difficilmente potrebbe giungere, ma che consentirebbe di "reggere" a non improbabili richieste di ristoro economico che, pare, sarebbero già state avanzate anche se al momento in modo informale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E poi c'è quel "salvo contr'ordine" che è da solo tutto un programma. Soprattutto in vista del vertice regionale che si terrà domani per fare il punto in tutta l'Isola sulle iniziative pubbliche di questa natura. Se arrivasse un "salvacondotto" da parte del Governo regionale, che si farà? E, dopo aver annunciato uno "stop" avrebbe senso fare una "marcia indietro" che potrebbe causare solo ulteriori danni?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento