rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022

31 anni senza il giudice Livatino, Vincenzo Agostino: "Serve capire chi è il 'puparo' che ha tradito Rosario”

Alla stele dedicata al magistrato beato si è svolto il tradizionale momento di ricordo delle autorità

“Il messaggio che da questo evento negativo e straziante rimane alla comunità è quello che è necessario sempre percorrere la strada della giustizia e della legalità”. Queste dai microfoni di AgrigentoNotizie sono state le parole del prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa a margine della cerimonia di commemorazione del beato giudice Rosario Livatino in occasione trentunesimo anniversario dell'assassinio avvenuto lungo la statale 640.

La Giunta ha accettato la donazione: busto bronzeo di Livatino sotto la finestra dell'ex tribunale

Le autorità si sono radunate attorno alla stele che ricorda il sacrificio del magistrato canicattinese che nello scorso mese di maggio è riconosciuto anche dalla chiesa che lo ha proclamato beato. “Ricordo le parole dell'arcivescovo emerito di Agrigento, Carmelo Ferraro, quando disse che i killer speravano di spegnere questa lampada ma invece hanno acceso un lucerniere”. Così invece ha parlato don Giuseppe Livatino che del processo di beatificazione è stato il primo postulatore. Sul luogo dell'assassinio del giudice Livatino, era presente anche Vincenzo Agostino, padre dell'agente Nino ucciso, insieme alla mogie Ida Castelluccio, nel 1989 dalla mafia.

Commemorazione anniversario omicidio Livatino 2021

“I nostri figli – ha detto l'anziano genitore - avevano giurato fedeltà alla Costituzione e allo Stato e loro sono stati venduti dagli uomini corrotti dello stesso Stato. Oggi non dobbiamo più cercare i responsabili materiali dell'uccisione di Rosario ma dobbiamo scoprire chi sono stati i pupari che muovono i fili affinchè un giorno le nuove generazioni avranno la possibilità di respirare aria pulita”.

Festival "Collegamenti", prima serata dedicata alla ricerca di verità, giustizia e consapevolezza

Video popolari

31 anni senza il giudice Livatino, Vincenzo Agostino: "Serve capire chi è il 'puparo' che ha tradito Rosario”

AgrigentoNotizie è in caricamento