Arancine e "cubaita", l'agrigentina Annalisa Pompeo spopola in America

Tre settimane negli Stati Uniti per spiegare la cucina dell'Agrigentino. Il suo pubblico? Grandi e piccoli, ma anche coppie e imprenditori

Annalisa Pompeo in una delle sue lezioni di cibo siciliano

E’ agrigentina ed è volata in America per far conoscere agli americani la cucina siciliana. Quella vera.  Lei è Annalisa Pompeo ed è uno dei volti di “GoSicily Sicilian Cooking experience”.

I sapori ma anche i trucchi e gli odori del cibo siciliano, in questo caso agrigentino doc, portato a spasso da Annalisa Pompeo. La mission di GoSicily Sicilian Cooking experience nasce con l’obiettivo di valorizzare e tramandare i sapori, i luoghi e le tradizioni della Sicilia di ogni tempo. Coniugando l’amore per la buona cucina e per l’arte, con la volontà di valorizzare un territorio ricco di risorse e cultura, si propone di offrire ai soci emozioni turistiche e culinarie uniche collocandosi, in questo modo, nel crescente panorama del turismo enogastronomico ma caratterizzando in maniera personale l'offerta. Il Credo dell'offerta è quello di organizzare di corsi di cucina siciliana in ogni parte del mondo. 

Tre lunghe settimane negli Stati Uniti, il suo pubblico? Americani che hanno voglia di saperne di più del cibo Made in Sicily. Un marchio vincente che in America spopola più che mai. Ad ascoltare Annalisa grandi e piccoli, coppie ed imprenditori. Tra i piatti raccontatori e poi cucinati anche la “cubaita”, il ricottamisù ed i cavatelli alla norma. Tutto documentato e spiegato, ma anche accompagnato da un buon vino.

Ai tutorial di Annalisa non potevano mancare le arancine. L’impasto perfetto e la frittura croccante con l’inconfondibile odore portato direttamente nelle cucine americane.

La patria del fast food per tre settimana ha fatto spazio alla cucina siciliana di un tempo, conquistando il palato di tutti. “Sono state tre settimane bellissime, sono davvero contenta. Ho conosciuto persone che in questi giorni si sono trasformate in amiche. Li aspetto in Sicilia, sarà lietà di accoglierli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ una galvanizzata Annalisa quella che si racconta in una diretta della pagina “Go Sicily cooking experience” Il viaggio americano di Annalisa è stato accompagnato anche da dei prodotti enogastronomici dell’Agrigentino. Diversi i produttori e imprenditori che hanno voluto sposare il progetto. Un pezzo di Sicilia si è fatto spazio nell’immensità dell’America, per più di una notte l’odore delle arancine ha conquistato anche gli Stati Uniti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • L'ultimo bagno della stagione si trasforma in tragedia: annegato un turista 51enne

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento