rotate-mobile
Cronaca

Da "Amici" al vortice della malavita, la triste storia di Angelo Marotta

Il ragazzo avrebbe avuto un ruolo rilevante nel mondo delle discoteche, dove era solito esibirsi e lavorare come ospite in molteplici serate

Da Amici al carcere Petrusa. E' la triste storia di Alessandro, detto Angelo, Marotta, licatese di nascita e approdato nel grande schermo nel 2009. Entrato a far parte della trasmissione Amici di Maria De Filippi, il giovane talento di Licata aveva già fatto parlare di se. Simpatico e "alternavivo" Marotta aveva richiamato l'attenzione dei professore di "Amici", noto talent di Canale 5.
 
Le luci della ribalta si sono spente subito per l'attore licatese, che è stato arrestato nell'operazione chiamata "Carte False". Gli agenti hanno scoperto l'esistenza di una fitta rete organizzativa che spacciava cocaica, ecstasy e anfetamine. Il ragazzo avrebbe avuto un ruolo rilevante nel mondo delle discoteche, dove era solito esibirsi e lavorare come ospite in molteplici serate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da "Amici" al vortice della malavita, la triste storia di Angelo Marotta

AgrigentoNotizie è in caricamento