rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Rigassificatore, si apre la querelle: «Mentì chi disse che era "defunto"»

Dopo l'annuncio del Governo dell'avviata procedura di consultazione propedeutica al piano quadro strategico nazionale per il settore del "Gnl", iniziano le prime prese di posizione. E' il caso di Angelo La Russa, già parlamentare regionale e nazionale, nonchè suocero dell'ex sindaco Marco Zambuto, che non ha risparmiato nessuno

Dopo l'annuncio del Governo dell'avviata procedura di consultazione propedeutica al piano quadro strategico nazionale per il settore del "Gnl", iniziano le prime prese di posizione.

E' il caso di Angelo La Russa, già parlamentare regionale e nazionale, che non ha risparmiato nessuno.

«Quanti tra ambientalisti e politici si sono avventurati durante la campagna elettorale a dichiarare "defunto" il rigassificatore erano degli imbroglioni in malafede - ha detto -. Il rigassificatore di Porto Empedocle, in piena Valle dei templi, portatore di colossali interessi economici e speculativi, non è mai stai abbandonato dai poteri forti» ha aggiunto l'ex deputato facendo riferimento alla direttiva comunitaria richiamata nel documento online sul sito del Ministero dello Sviluppo, con il quale si dichiarano aperte le "consultazioni" per la redazione del quadro strategico definitivo che avverrà entro un mese.

«La direttiva comunitaria 94/2014, prima, ed oggi la consultazione strategica del Mise ne sono la riprova - ha concluso -. Gli agrigentini avranno di che pentirsi per avere dimenticato l’esito del referendum popolare del 2009», consultazione avvenuta durante il periodo della prima sindacatura del genero di La Russa, Marco Zambuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigassificatore, si apre la querelle: «Mentì chi disse che era "defunto"»

AgrigentoNotizie è in caricamento