menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Intervento di Salvo Andò

Intervento di Salvo Andò

Ricordo di Luigi Granata: Andò: "Non un aspirante, era un leader della politica"

La moglie, i figli e la città ricordano un gentiluomo, un esempio per la nuova politica

Si è svolta oggi pomeriggio nell'ex collegio dei Padri Filippini, la manifestazione commemorativa in onore di Luigi Granata. Familiari, amici, colleghi, personalità della scena politica agrigentina e siciliana, si sono riuniti per ricordare l'impegno, la passione e l'eccellente carriera di "un figlio illustre della città di Agrigento",come ha affermato Marco Zambuto.

Il sindaco ha introdotto la commemorazione tenendo presente quanto vivo sia il ricordo e l'apprezzamento nei confronti della memoria di Luigi Granata e di come - in un momento storico-politico come quello attuale, caratterizzato dalla perdita dei valori-,sia fondamentale richiamare quella politica fatta di passione, di cui l'onorevole Luigi Granata è stato eccellente esponente. "Fu un politico che si è speso con passione per questo territorio, in un tempo in cui la passione politica, la militanza, facevano la selezione della classe dirigente, portando conquiste nel nostro territorio", ha dichiarato il primo cittadino di Agrigento.

Sono seguiti gli interventi di Giovanni Palillo, il quale ha esposto con commozione la biografia dell'onorevole scomparso, dagli inizi della sua carriera come segretario del Psi di Agrigento, alla carica di assessore regionale all'Industria, alla fondazione del circolo culturale "Fratelli Rosselli".

Dopo l'intervento di Angelo Lauricella, presidente provinciale Anpi, è seguito quello di Salvo Andò, già ministro della Difesa nel primo Governo Amato, oggi rettore dell'Università Kore di Enna, il quale ha dichiarato: "Ricordo Luigi come un uomo di grande spessore. Non era un aspirante della politica, era un leader! In tutte le posizioni che ha occupato ha lasciato un segno, fino agli ultimi giorni. Poco prima della morte ci eravamo visti per mettere su una rete di circoli socialisti, per potere ancora testimoniare la grandezza e l'importanza di questa rappresentanza politica".


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento