menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bruciano i cumuli di macerie accatastate davanti al palazzo di via Unità d'Italia

Bruciano i cumuli di macerie accatastate davanti al palazzo di via Unità d'Italia

Ancora fiamme in via Unità d'Italia, bruciano le macerie accatastate davanti al palazzo

Sono intervenuti, per l'ennesima volta, i vigili del fuoco e i carabinieri

Non c'è pace in via Unità d'Italia, a Fontanelle. A quasi una settimana dal devastante incendio (avvenne lunedì 15 giugno poco dopo le 22), del magazzino seminterrato di circa 500 metri, il fuoco è tornato a divampare. A bruciare - ieri pomeriggio - sono state le macerie, i cumuli, che sono rimasti nel piazzale del palazzo. Si tratta del materiale: plastica, imballaggi, cartone e pedane di legno che era stato tirato fuori - durante le operazioni di spegnimento - dai vigili del fuoco. Materiale che è rimasto accatastato - e sotto sequestro - nel piazzale. Ieri pomeriggio, non è chiaro per quale motivo, le fiamme - all'improvviso - si sono riaccese. 

Il magazzino di Fontanelle: si riaccendono le fiamme, emergenza abitativa per alcune famiglie

Sul posto, scattato l'allarme, si sono precipitati i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento e i carabinieri del nucleo Radiomobile della compagnia. Sul maxi rogo c'è un'inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica. Dell'attività investigativa si stanno occupando proprio i militari dell'Arma.  

L'incendio di Fontanelle, resta un mistero la causa del rogo: la chiave di volta sarà la perizia dei pompieri

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento